Carissimi, vi do anche una notizia triste. Ho la fortuna di tenere corrispondenza con il nostro Padre Valerio Anzanello, missionario in Giappone. Per Pasqua mi ha mandato questo messaggio, che in parte trasmetto a voi, perché ne veniate a conoscenza, in modo che tutti possiamo pregare per padre Giancarlo, per padre Valerio e i loro familiari.                                                  Don Pietro Bortolini

Anzanello Valerio          12 apr 2020, 09:53       a me

Con un po’ di ritardo rispetto all’Europa anche qui il contagio comincia a dare cifre sempre più alte, anche se diluite nei cento e venti milioni di abitanti.
Ma il fatto che il numero salga ha indotto le autorità a prendere misure più severe, causando malumori da chi riceve danno economico da queste restrizioni...

Anche noi osserviamo le norme date. Invitiamo a nostri sparuti fedeli a restare a casa anche in questi giorni santi. Oggi alla messa delle nove e mezza una ventina di persone soltanto (di solito a Pasqua sono più di centocinquanta ). Celebrazione frettolosa, niente canti e saluti e chiacchiere prima e dopo messa..
Si spera che le misure prudenziali siano usate da tutti e si esca presto da questa epidemia.

Mi chiedevi di Giancarlo. E` molto male.
Domenica scorsa (palme) e` stato ricoverato a Madrid: febbre alta, positivo al covid 19 e altre complicazioni che si assommano a tutti i mali che da vari anni si tirava dietro.
Ogni mattina mi mandano il bollettino medico della giornata e si vede chiaro che sta calando sensibilmente. […]. E` in un ospedale diretto da suore, per cui e` assistito amorevolmente.
Vecchietto e malmesso, continuava a essere utile con il suo lavoro nella casa dei saveriani a Madrid. Gli anni che ha passato in Colombia tra i poveri e il folclore religioso di quella popolazione gli è rimasto nel cuore anche in questi anni di animazione missionaria in Spagna.
Penso sia grato anche a te che lo hai sempre accolto con cordialità quando veniva a Conegliano per alcune settimane di vacanze. 86 anni !

Continua a tenerti controllato per raggiungere un soddisfacente livello di salute, per poter ritornare tra i tuoi parrocchiani.
Buona Pasqua. Anche per i tuoi fedeli che ti aspettano!   Valerio