25moDonPierino

Lutrano, 7 dicembre 1993
Conegliano - Lutrano 8/9 dicembre 2018

Grazie

Signore, voglio dirti grazie
di quello che ero prima.

Voglio dirti grazie
di quello che sono diventato dopo,
sul tramonto del 7 dicembre 1993.

Signore, sono fatto di te,
di mamma e papà,
delle persone che ho incontrato,
dei maestri che mi hai donato,
dei preti e vescovi
che hai messo sulla mia strada.

Sono fatto dei libri che ho amato,
dei luoghi in cui sono vissuto:
di Fontanellette e Ponte di Piave
di Fontanelle e Lutrano,
di Oderzo, Vittorio Veneto e Conegliano,
di Sacile, Fratta e Camino
ed oggi, ancora, di Conegliano.

Sono fatto ...
Sono sempre da fare; da rifare...

Da piccolo ti pregavo:
lntroibo ad altare Dei,
ad Deum qui laetificat iuventutem meam

Ora, con Pietro, ti rispondo:
«Signore, tu conosci tutto».
Conosci le mie infedeltà e le mie paure,
i miei slanci e le mie Hessioni,
le mie salite e le mie discese...
«Signore tu conosci tutto;
tu sai che ti voglio bene».

Sul tronco che invecchia e dissecca
fa spuntare ancora il tuo germoglio.

«Tremano», «sono slogate le mie ossa»,
ma tu «fammi sentire gioia e letizia,
esulteranno le ossa spezzate».

Grazie, Signore!
Grazie, fratello, sorella, che mi vuoi bene
e cui anch' io voglio bene!