La pagina del Parroco

DonPierino01MbAnche questa settimana nel numero odierno del Filo Diretto pubblichiamo la lettera che il nostro parroco Don Pierino ha inviato a tutti i fedeli della parrocchia Madonna delle Grazie. Il suo pensiero ci fa riflettere sulla Domenica delle Palme e la Settimana Santa e come viverle in questo momento particolare.

Nel nostro bollettino parrocchiale trovate, come di consueto, le letture della domenica e uno spunto di riflessione su di esse. Pubblichiamo anche una comunicazione dei vescovi in merito al rinvio delle celebrazioni della prima Confessione, della prima Comunione e della Cresima.

Nel numero del Filo diretto di domenica 29 marzo, invece, trovate la lettera che ci ha inviato la settimana scorsa.

Buona Domenica delle Palme e buona Settimana Santa!

Chi desidera, nei giorni 2 e 4 gennaio (non il 3 come erroneamente riportato nel Filo Diretto), ricevere la visita del parroco per la visita del presepe con benedizione alla famiglia, si iscriva in sacrestia dopo una S. Messa.

25moDonPierino

Lutrano, 7 dicembre 1993
Conegliano - Lutrano 8/9 dicembre 2018

Grazie

Signore, voglio dirti grazie
di quello che ero prima.

Voglio dirti grazie
di quello che sono diventato dopo,
sul tramonto del 7 dicembre 1993.

Signore, sono fatto di te,
di mamma e papà,
delle persone che ho incontrato,
dei maestri che mi hai donato,
dei preti e vescovi
che hai messo sulla mia strada.

Sono fatto dei libri che ho amato,
dei luoghi in cui sono vissuto:
di Fontanellette e Ponte di Piave
di Fontanelle e Lutrano,
di Oderzo, Vittorio Veneto e Conegliano,
di Sacile, Fratta e Camino
ed oggi, ancora, di Conegliano.

Sono fatto ...
Sono sempre da fare; da rifare...

Da piccolo ti pregavo:
lntroibo ad altare Dei,
ad Deum qui laetificat iuventutem meam

Ora, con Pietro, ti rispondo:
«Signore, tu conosci tutto».
Conosci le mie infedeltà e le mie paure,
i miei slanci e le mie Hessioni,
le mie salite e le mie discese...
«Signore tu conosci tutto;
tu sai che ti voglio bene».

Sul tronco che invecchia e dissecca
fa spuntare ancora il tuo germoglio.

«Tremano», «sono slogate le mie ossa»,
ma tu «fammi sentire gioia e letizia,
esulteranno le ossa spezzate».

Grazie, Signore!
Grazie, fratello, sorella, che mi vuoi bene
e cui anch' io voglio bene!

 

AnnoCatechisticoCarissimi genitori,

è importante che i nostri figli non siano lasciati soli nel loro cammino di formazione alla fede. Per questo, oltre alle tante occasioni che la Parrocchia offre, vi proponiamo alcuni momenti specifici di incontro. Non saranno molti, proprio perché non vogliamo stancare nessuno, sapendo quant'è impegnativa la vita d'una famiglia. Abbiamo solo il desiderio di condividere e di aiutare, consapevoli che è anche tanto bello ritrovarsi insieme per fare comunione, comunità.

Le date degli incontri vi saranno comunicate per tempo di volta in volta. Intanto cominciamo così... Noi vi aspettiamo con gioia.

  • Da domenica 24 settembre sono disponibili in fondo alla chiesa, o in sacrestia, oppure presso le catechiste, i moduli per l'iscrizione al catechismo.

Primi incontri con i genitori

Sempre nel salone parrocchiale, alle 20.30

Lunedì 2 ottobre 1 a , 2 a , 3 a , 4 a e 5 a elementare
Mercoledì 4 " 1 a , 2 a e 3 a media
Lunedì 9 " Cresimandi

 

 Gli incontri si svolgeranno in due tempi: mezz'ora con il parroco e mezz'ora con le catechiste. 

Domenica 15 ottobre 10.30 Santa messa di apertura dell'anno catechistico.
Domenica 13 maggio 10.30 Santa messa di chiusura dell'anno catechistico.
Mercoledì 30  " 20.00 Processione con la Madonna e festa parrocchiale.

 

Sacramenti

Domenica 11 marzo 2018 1 a Confessione (h. 15.30)
Sabato 17  "  " S. Cresima (h. 18.00)
Domenica 15 aprile  " 1 a Comunione (h. 10.30)

Carissimi genitori,

mi ha fatto piacere in questi giorni che diverse mamme siano venute o abbiano telefonato per sapere quando comincia il catechismo. Credo abbiano capito quanto sia importante il  catechismo!

Ai ragazzi dico che non posso innamorarmi di una persona se non la conosco. Così è per Gesù. Non posso innamorarmi, amarlo, se non lo conosco. E il catechismo serve proprio a questo.